• +393209385456
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

In questo articolo cercherò di fornirvi una panoramica dettagliata dei principali strumenti che utilizzo durante l'esecuzione del tatuaggio, così che possiate prendere spunto dalle mie indicazioni e trovare la soluzione che più si addice alle vostre esigenze.

 

MACCHINETTE: Io utilizzo principalmente due diverse macchinette, la Stigma Rotary Stilist e la Equaliser Proton.
Tra le due, la stigma è sicuramente quella che utilizzo maggiormente. E' uno strumento estremamente versatile, ergonomico e leggero, che ben si presta all'esecuzione di linee, sfumature e riempimento. E' dotata di Stroke regolabile (ha 3 diversi livelli: Small da 3 mm; Medium da 3,4mm e Large da 3,7 mm).

Un aspetto fondamentale, da non tralasciare, è il copri macchinetta. Io ne utilizzo uno classico.

 

CAVO RCA: Personalmente preferisco utilizzare un cavo a 90° che influisce poco sulla dimensione e sulla maneggevolezza della pen.

L'Equaliser Proton, d'altro canto, è tra le macchinette con il miglior rapporto qualità-prezzo presente sul mercato. La utilizzo spesso per l'applicazione dei  bianchi e di alcuni colori, come il giallo, grazie alla morbidezza del suo tratto.

 

ALIMENTATORE: Attualmente utilizzo il Critical. Le sue dimensioni ridotte ed il magnete sul retro lo rendono adatto a qualsiasi piano da lavoro e facilmente trasportabile anche in convention. Una caratteristica che lo rende davvero funzionale è la possibilità di settare due diversi livelli di voltaggio in base alle necessità (linee o sfumature) eliminando la scomodità di impostare un nuovo voltaggio ogni volta che si cambia macchinetta.

 

AGHI: Per quanto riguarda Round liner e Round shader utilizzo i Kwadron (quasi sempre da 0,30 per le linee, e da 0,35 per le sfumature). Per quanto riguarda i Mangnum, utilizzo gli aghi Killer Ink (0,35), un prodotto di alta qualità ad un costo contenuto.

 

COLORI: I due brand che utilizzo sono World Famous Ink e Panthera Ink, spesso mescolandoli tra loro per creare la miscela adatta alle mie esigenze.
Come diluente per il colore nero utilizzo lo Special Shading della World Famous Ink. Lo considero un ottimo prodotto perché, a differenza del diluente della Panthera Ink, svolge la sua azione senza andare a compromettere il colore (il nero conserva le sue caratteristiche).

 

MISCELATORE: Il miscelatore è indispensabile per creare le giuste nuance e le giuste sfumature. Utilizzando questo strumento le miscele di colori saranno perfettamente amalgamate tra loro.

 

VASELINA: E' indispensabile durante la realizzazione del tatuaggio. Utilizzata con moderazione, è un ottimo prodotto che lascia intatto lo stencil.

 

BANCO DA LAVORO: Il banco da lavoro deve essere uno strumento comodo e pratico da trasportare, ma anche da pulire accuratamente dopo ogni utilizzo. Io costruisco il mio banco da lavoro coprendo con una tovaglietta monouso un libro sottile, rigido e delle dimensioni che ritengo più opportune, evitando così di costruirlo direttamente sul carrello.

 

PORTA CARTUCCE: E' uno strumento davvero comodo, da posizionare sopra il banco da lavoro. Al suo interno potrete decidere come disporre gli aghi. Personalmente parto da sinistra con gli aghi più piccoli, fino ad arrivare, a destra, con gli aghi più grandi.

 

NASTRO BIADESIVO: Lo utilizzo per fissare i tappini contenenti il colore al piano da lavoro. Il rischio di rovesciare il colore, sporcando tutto il piano da lavoro, si riduce notevolmente con questa semplice accortezza.

 

STENCIL: Utilizzo la crema Stencil Premium che è in grado di fissare davvero molto bene lo Stencil, evitando che si cancelli durante l'esecuzione del tatuaggio.

 

PENNARELLI: Anche in questo caso è importante scegliere pennarelli precisi, che non si cancellino subito. Per i dettagli avremo bisogno di un pennarello dalla punta sottile rispetto ai classici pennarelli a "pennello".

 

Seguimi sul mio canale YouTube "LM TATTOO CREW" e sui miei canali social Instagram, Faceook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato sui miei lavori e sui futuri argomenti.

 

Luigi 

 

 

 

 


 

 

Sempre più di frequente sentiamo parlare di tatuaggi e sempre più persone vorrebbero entare a far parte di questo mondo con un ruolo da protagonista. Purtroppo, però, non è tutto oro quello che luccica.

Chi decide di intraprendere la via per diventare tatuatore, si trova spesso davanti ad un percorso ad ostacoli, non sempre semplici da superare.
Proprio per questo motivo è importante avere una guida che spieghi con chiarezza come muovere i primi passi in questo campo!

 

Se il tuo sogno è diventare un tatuatore di successo ed incrementare le tue capacità artistiche e professionali sei nel posto giusto!!!

 

Eccovi alcuni consigli e indicazioni pratiche per entrare a far parte del mondo del tatuaggio.

 

1 - INFORMATEVI

Il primo passo da compiere per entrare a far parte del mondo dei tatuaggi è proprio informarsi su quest'ultimo e valutare quanto si è effettivamente disposti a sacrificarsi per farne parte.

 

2 - MIGLIORATE NEL DISEGNO

Incrementare le proprie competenze tecniche ed artistiche nel disegno.Avere delle solide basi da cui partire è fondamentale!

 

3PARTECIPATE AD UN CORSO DI ABILITAZIONE

Seguite un corso di abilitazione alla professione riconosciuto nella propria regione. Questi corsi sono indispensabili per il rilascio dell'attestato che vi permetterà di lavorare in uno studio professionale.

 

4FATE PRATICA SU PELLE SINTETICA

Esercitatevi tutti i giorni sulla pelle sintetica. La costanza nella pratica è alla base di questa professione!

 

5 - CREATEVI UN PROFILO SOCIAL

Create un profilo social di qualità (Instagram e Facebook i più importanti) in cui potrete postare i vostri disegni ed i vostri primi lavori su pelle sintetica.Coinvolgete il vostro pubblico nel percorso di crescita professionale, ricordandovi che potrebbero diventare futuri clienti!

 

6 -CREATE UN PORTFOLIO

Create un buon portfolio per approcciarvi ad uno studio professionale. Verrete valutati sulla base dei vostri lavori e del potenziale da loro espresso.Consideratelo come il vostro biglietto da visita.

 

7 -RUBATE CON GLI OCCHI

Osservate come lavora un professionista. Studiare costantemente il suo operato darà sicuramente uno slancio alla vostra crescita. Cercate di riportare quello che avete visto fare su pelle sintetica per implementare le vostre capacità tecniche.

 

8 - CONVENTION

Dopo aver acquisito un certo grado di esperienza, cercate di partecipare a qualche convention: sono fondamentali per conoscere nuovi artisti ed entrare nel "giro", ma vi permetteranno anche di ampliare le vostre competenze ed entrare in contatto con nuove mentalità. Il confronto con altri tatuatori non farà altro che arricchirvi sia sul piano professionale che personale.

 

9 - FORMAZIONE

Ricordatevi che investire sulla propria formazione è di cruciale importanza per affermarsi in questo mondo. Vi consiglio, quindi, di fare corsi privati da tatuatori professionisti ed esperti nel vostro stile preferito. Tenete sempre a mente che si tratta di un vero e proprio investimento, per cui i soldi spesi oggi daranno i loro frutti domani.

 

10 -PUBBLICITA'

La pubblicitàè alla base di tutte le attività commerciali. Anche in questo caso sarà necessario investire in una buona pubblicità per acquisire una maggiore visibilità e, di conseguenza, un maggior numero di clienti.

 

Non vi resta che iniziare a lavorare sodo per raggiungere il vostro obiettivo!

 

Seguimi sul mio canale YouTube "LM TATTOO CREW" e sui miei canali social Instagram, Faceook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato sui miei lavori e sui futuri argomenti.

 

Luigi 

 

 

 

 


Page 1 of 2

Iscriviti alla newsletter

Se ricevere informazioni su come diventare tatuatori professionisti, sulle tecniche per tatuare e molto altro, inserisci la tua mail.